EVENTI

PROGETTO CARDIO NETWORK La gestione del paziente complesso cardiovascolare: dalla fase acuta al trattamento a lungo termine

PROGETTO CARDIO NETWORK La gestione del paziente complesso cardiovascolare: dalla fase acuta al trattamento a lungo termine

18/02/2020

TORINO

Le malattie cardiovascolari sono la prima causa di morbilità e mortalità nei paesi occidentali. La cardiopatia ischemica è la più diffusa tra le malattie cardiovascolari e conta circa 5 milioni di malati nel nostro Paese. La patologia cardiovascolare è la prima causa di decessi in Italia, 242.000 persone muoiono ogni anno per patologie dell’apparato cardiocircolatorio. Grandi progressi sono stai fatti nella cura in acuzie ottenendo una importante riduzione della mortalità ospedaliera passando dal 30% di 10 anni da al 10% dei nostri giorni. Nonostante gli ottimi risultati ottenuti dalla terapia nella fase acuta la mortalità attribuibile alla cardiopatia ischemica cronica resta rilevante rappresentando il 35% dei decessi. L’ambulatorio della cardiopatia ischemica si pone l’obbiettivo di seguire i pazienti che hanno avuto un infarto nella loro fase di cronicità. Una particolare attenzione viene posta alla modificazione dello stile di vita, alle abitudini alimentari alla aderenza alla terapia e al raggiungimento dei valori desiderabili di colesterolo LDL, HDL, valori di pressione arteriosa e frequenza cardiaca. Il raggiungimento di questi obbiettivi passa dalla consapevolezza che il paziente deve avere della propria malattie. Il personale medico e infermieristico durante la visita spiega al paziente con parole comprensibili per i non addetti ai lavori cosa sia l’aterosclerosi, l’infarto, l’angioplastica il by-pass avvalendosi anche di opuscoli informativi. Viene inoltre organizzato il follow-up strumentale con ecocardiogramma, test ergometrico e ecocardiogramma da stress farmacologico o sforzo fisico. Le malattie cardiovascolari risultano tra le principali cause di morte nel mondo Occidentale, e la loro prevalenza, unita alla loro morbilità, rappresenta una sfida costante per il sistema sanitario dei nostri Paesi. Anche per tali ragioni la ricerca scientifica ha sempre messo in campo numerosi investimenti nel panorama delle malattie cardiache, e questo fa della Cardiologia in primis una specializzazione medica dove le novità farmacologiche ediagnostico-strumentali vengono proposte pressoché a gettito continuo da diversi anni, ma anche una specializzazione interventistica ad elevato contenuto tecnologico con innovazioni introdotte sul mercato con ritmo ancor più frenetico. Una corretta gestione di pazienti ad alto rischio cardiovascolare non può prescindere oggi da un modello di lavoro integrato tra clinici ed interventisti dove lo scambio di informazioni ed il coordinamento delle varie figure coinvolte è fondamentale per ottimizzare i risultati terapeutici ed utilizzare in modo razionale le risorse disponibili. Scopo del Corso, attraverso il confronto diretto di esperienze cliniche e di Cardiologia Interventistica, è la formalizzazione di procedure operative condivise tra Cardiologi Clinici ed Interventisti Ospedalieri e Medici di Medicina Generale che consentano un progressivo miglioramento nella gestione delle problematiche preventive e terapeutiche del paziente ad alto rischio cardiovascolare, in modo da fornire un panorama di informazioni aggiornato e completo nella pratica clinica quotidiana nei diversi setting di cura. Obiettivo principale del corso sarà garantire la corretta applicazione delle linee guida nella pratica clinica per una corretta gestione farmacologica ed interventistica dei pazienti affetti da cardiopatia ischemica cronica in modo da ottimizzarne la prognosi, con la presentazione finale di un documento di consensus da parte dei panelist presenti.


L'evento si svolgerà il giorno 18 febbraio 2020 a Torino, presso Turin Palace Hotel.


Location

Materiali utili

Summeet S.r.l.
Via Paolo Maspero, 5
21100 - Varese
P.IVA: 03106080124

Tel. +39 0332 231416
Fax +39 0332 317748
info@summeet.it

capitale sociale: Euro 11.000 i. v.
privacy e cookie policy

certificato n. 102354A

Provider ECM n. 604
(Accreditato con il nuovo sistema ECM)
note legali - credits

ASSOCIATI A