17/04/2018
Castiglione delle Stiviere (MN)

PATOLOGIA CUORE POLMONE

L'evento

Nei pazienti affetti da BPCO le riacutizzazioni di BPCO, in particolare quelle che portano ad un ricovero ospedaliero, rappresentano un evento clinico negativo molto rilevante, sia a breve che a lungo termine, e la loro presenza segnala un aggravamento nel decorso naturale della patologia, specialmente se ricorrono più di una volta all’anno.
Più che il loro trattamento in acuto che appare ben codificato, ciò che appare deficitario attualmente è la loro prevenzione che ancora viene affidata al trattamento di fondo della patologia, in sostanza broncodilatatori e steroidi inalatori.
Alla luce delle attuali conoscenze questo atteggiamento sembra poco efficiente poiché al meglio solo il 30% delle riacutizzazioni di BPCO viene prevenuto in tal modo. Appare non più rinviabile una diversa strategia per proteggere i pazienti BPCO che tendono a riacutizzare.
La loro origine è infatti variabile, anche se tutte comportano un ulteriore incremento della flogosi sia a livello bronco-polmonare che a livello sistemico, ma il fenotipo prevalente, tuttavia, sembra ripetersi nel tempo nei singoli pazienti.
E’ quindi auspicabile individuare rapidamente biomarcatori affidabili per identificare nei cosiddetti riacutizzatori il fenotipo prevalente (riacutizzazioni infettive, batteriche piuttosto che virali, eosinofiliche, non eosinofiliche e non infettive di differente natura) per implementare, laddove necessario, un trattamento specifico più efficiente che non necessariamente riflette la terapia di fondo.
Esistono già alcune evidenze utili in tal senso e occorre programmare in coorti di pazienti con BPCO che riacutizzano, ben selezionati per tipologia di riacutizzazione prevalente, degli studi di efficacia basati su quanto già si conosce per validare e standardizzare comportamenti che empiricamente già vengono attuati.
L’intento dell’incontro è di fare il punto su quanto al momento è noto riguardo l’eziologia e le conseguenze delle riacutizzazioni in BPCO e su quanto sinora è stato attuato per il trattamento specifico della loro prevenzione in pazienti con BPCO che ne hanno necessità.

Il corso è in programma i prossimi 17/4/18 a Castiglione delle Stiviere, presso l'Ospedale San Pellegrino, IN COLLABORAZIONE CON ASTRAZENECA.

Iscriviti all'evento


AUTORIZZAZIONE AL TRATTAMENTO DATI
Il sottoscritto dichiara di aver ricevuto l’informativa di cui all’art. 13 del D. Lgs 196/2003 ed esprime il suo consenso previsto dagli articoli 23 e ss. della citata legge, al trattamento ed alla comunicazione dei suoi dati da parte vostra per le finalità precisate nell’informativa, compreso quanto al punto 2.
I authorise the use of my personal data in compliance with Legislative Decree 196/03. I authorise the processing of my personal data. I hereby authorize the use of my personal details solely for circulation within the company in relation to the Italian Legislative Decree n° 196/2003

Il sottoscritto, acquisite le informazioni di cui all’art. 13 della D. Lgs. 196/2003, ai sensi dell’art. 23 della Legge stessa, conferisce il proprio consenso al trattamento delle proprie fotografie ed immagini.
I authorise the processing of my personal information under D.Lgs. 196/03.I authorise the processing of my personal data for personnel research and selection purposes under D.Lgs. n.196 of 30/06/2003.


Location

Sala Bachelet – Ospedale San Pellegrino